Questo sito utilizza cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per allontanarti dal sito clicca  QUI.

Zero Energy Studio - Infiltrazioni acqua e ricerca tubazioni

Infiltrazione acqua ricerca tubazioni

Quando il semplice esame visivo non riesce ad identificarne l’origine, l’indagine termografica è un valido ausilio per individuare l’origine di infiltrazioni d’acqua, le perdite da impianti e l’umidità da risalita, così come consente di individuare le tubazioni collocate all’interno delle pareti, in modo diretto, puntuale e non invasivo.

 

 

 


In evidenza le tubazioni sottotraccia

 

Non ancora visibile, ma nella parte bassa della struttura muraria è presente umidità di risalita.

INFILTRAZIONE DI ACQUA

Con l’indagine termografica è possibile individuare il punto di origine di infiltrazione di acqua nei solai e nelle pareti di un involucro edilizio? E se le perdite provengono da impianti?

 Le infiltrazioni dai solai piani o dalle coperture sono un problema di non facile soluzione, in molti casi l'origine si trova distante dal punto di uscita dell'acqua. Spesso bisogna ricorrere a prove di allagamento, rottura del rivestimento che comportano interferenze con le normali attività che si svolgono nei locali.

La termografia è un valido supporto alla ricerca dell'origine dell'infiltrazione: attraverso analisi sulle superfici interne ed esterne si evidenziano:

  • la presenza di acqua ed umidità anche dove invisibili all'occhio,
  • la presenza e l'eventuale degrado di guaine bituminose, soprattutto in punti sensibili come risvolti o giunti.

E’ il caso di:

  • rotture delle pluviali, soprattutto agli innesti e negli incroci,
  • perdite nelle tubazioni dell’impianto di adduzione e di scarico,
  • perdite nelle tubazioni dell’impianto di riscaldamento

Con la nostra strumentazione siamo in grado di individuare il punto preciso di fuoriuscita dell’acqua.

L’inesistenza di grafici as-built, ossia l’esatta identificazione delle reti di distribuzione degli impianti realizzati, non è più un problema con l’impiego della termografia.

Siamo in grado di ricostruite i percorsi delle reti di distribuzione nella maggior parte negli impianti sottotraccia. Si evita, così, di eseguire "tracce possibili", volte alla loro ricerca che, di certo, generano successivi interventi di ripristino più o meno onerosi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

UMIDITA' DI RISALITA

Anche in assenza di perdite sono facilmente individuabili.

La ricerca esasperata di nuovi materiali unitamente all’abbassamento dei loro costi, coincide a volte con una minor qualità. Materiali poco impermeabilizzanti e/o poco durabili possono talvolta produrre, come effetto negativo, risalite di umidità che contestualmente al settore edile si manifestano in danni alle strutture. La termografia è in grado d’individuare risalite d’umidità anche nella fase iniziale della loro manifestazione.

Questi esempi applicativi della termografia, impiegata nell’impiantistica e negli interventi edilizi, hanno il pregio di comunicarvi diversi vantaggi economici consentiti da una siffatta tecnica di indagine non distruttiva.

Rapidità dell’indagine e circoscrizione degli interventi impiantistici ed edilizi, consentono, con una limitata incidenza della manodopera, per il puntuale intervento, di produrre un notevole risparmio sui costi preventivabili.

Segnala ad un amico

Stampa pagina

Condividi

Tecnologia

Normativa

Links Utili

Viaggi Energetici

Sitemap