Questo sito utilizza cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per allontanarti dal sito clicca  QUI.

Zero Energy Studio - Certificazione Energetica

Certificazione Energetica

L’Attestato di Prestazione Energetica (APE) sostituisce l’Attestato di Certificazione Energetica (ACE) con il recepimento italiano della direttiva 2010/31/UE.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cos’è la Certificazione Energetica e l’APE?

La spesa relativa alla bolletta energetica rappresenta uno dei costi più importanti delle nostre abitazioni. Per valorizzare gli edifici virtuosi dal punto di vista energetico, dal 2009, ogni immobile che viene posto sul mercato immobiliare deve essere dotato di un attestato che illustri la sua prestazione energetica.

L’attestato descrive la prestazione energetica globale dell’edificio valutando le perdite di calore legate alle caratteristiche dell’involucro (pareti, solai, serramenti) e l’efficienza con cui i sistemi tecnici (climatizzazione degli ambienti, produzione di acqua calda sanitaria ed illuminazione nel terziario) producono e gestiscono l’energia necessaria a garantire il confort abitativo richiesto.

Sull’attestato sono riportati in forma grafica e numerica gli indici della prestazione globale e quelli più specifici relativi ai singoli servizi energetici certificati.

Il parametro più sintetico è quello della classe energetica che viene attribuita su una scala che va dalla “A4” degli immobili più efficienti alla “G” per quelli più energivori.

Con il D.Lgs 192/05 ed il successivo D.Lgs 311/06 sia le nuove costruzioni che gli interventi di ristrutturazione, ma anche in caso di compravendita o di locazione, l’unità immobiliare deve essere dotata di un Attestato di Prestazione Energetica nel quale si precisa il valore dei consumi di energia richiesti annualmente per la sua gestione.

In questo modo, chi intende selezionare una casa da acquistare, da fittare, oltre al confronto tra le finiture, quindi alle comodità, alla posizione, alla fruibilità, deve poter valutare il livello di isolamento dei muri, della copertura, il tipo e la qualità degli impianti installati, le caratteristiche dei serramenti, perché una casa non costruita con criteri adeguati comporta costi di gestione anche molto elevati e bassi livelli di comfort.

Ti sei mai chiesto a quanto ammontano, ogni anno, i costi di gestione della tua casa?

E per quanti anni dovrai sopportarli?

Almeno per tutto il tempo in cui deciderai di soggiornarvi!

Quali informazioni contiene l’APE?

L’APE contiene diverse sezioni ed opportuni grafici in cui vengono raggruppati i dati di input dell’elaborazione e i dati di output evidenziati. Secondo la recente formulazione prevista dal D.I. 26/06/2015 esso si articola in diverse sezioni.

La sezione "Dati Generali" dove sono riportate semplici indicazioni che consentono di individuare:

  • la prestazione energetica globale e del fabbricato,
  • degli impianti e dei consumi stimati,
  • gli interventi raccomandati.

La sezione "Prestazione Energetica Globale del fabbricato" in cui è riportata la:

 - classe eneregetica dell'edificio (da A4 a G);

 - indice di prestazione energetica di immobili simili, sia nuovi che esistenti;

 - presenza del campo che indica se si tratta di un edificio ad energia quasi zero;

 - la prestazione energetica del fabbricato mediante l'utilizzo di particolari EMOTICON che fanno comprendere, in maniera semplice, il livello di prestazione.

La sezione "Prestazione Energetica degli Impianti e Consumi Stimati" dove si individuano:

- le prestazioni energetiche degli impianti sia da fonte rinnovabile che per quelli da fonte non rinnovabile;

 - la stima dell'energia consumata annualmente dall'immobile secondo un uso standard.

La sezione "Raccomandazioni", dove il Certificatore Energetico riporta:

 - gli interventi raccomandati e la stima dei risultati conseguibili con il singolo intervento o con la realizzazione dell'insieme di essi, esprimendo una valutazione di massima del miglioramento dell'edificio o dell'immobile.

La sezione "Miglioramento della Prestazione Energetica" con le informazioni sulle opportunità, offerte anche da strumenti di sostegno nazionali e locali, legate all'esecuzione di diagnosi energetiche ed interventi di riqualificazione.

Lo stesso D.I. 26/06/2015 ha reso obbligatorio l'utilizzo di un format indicatore per gli annunci commerciali (vendita o locazione) reso facilmente comprensibile in quanto riporta graficamente la classe energetica e l'indice di prestazione energetica rinnovabile e non rinnovabile.

I tecnici di ZeroEnergy Studio® ti consegneranno l’Attestato di Qualificazione Energetica dopo aver effettuato un sopralluogo nel quale verranno:

  • reperiti i dati generali e quelli costruttivi e tecnici del sistema edificio-impianti:
  • eseguiti rilievi metrici e stratigrafici delle superfici opache e trasparenti dell’involucro edilizio;
  • individuate le zone termiche;
  • calcolato i fabbisogni e gli indici di prestazione energetica relativi ai servizi di riscaldamento invernale, produzione di acqua calda sanitaria, gli indici di prestazione energetica di raffrescamento, il calcolo dei contributi energetici provenienti da fonti rinnovabili, la stima della emissione di gas serra.
  • Classificato i risultati

Segnala ad un amico

Stampa pagina

Condividi

Tecnologia

Normativa

Links Utili

Viaggi Energetici

Sitemap